<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=2055505&amp;fmt=gif">
logoBlog-1

eNetworks: persone oltre ai dati

0 Comments

eNetworks, società di consulenza informatica presente in tutta Italia, in vent’anni di attività nel mondo del software ha sviluppato una conoscenza specifica dei diversi settori economici, annoverando tra i suoi clienti medie e grandi aziende italiane e multinazionali. In tale contesto ha dunque maturato un know-how che, oltre allo sviluppo di soluzioni e prodotti informatici, può contare sulla professionalità e sulle technical e non technical skills dei suoi dipendenti. Consapevole di questo know-how consulenziale, eNetworks ha quindi organizzato e sistematizzato le proprie competenze creando matricisu cui ha costruito un’ampia offerta non solo tecnologica, ma anche verticale per settore. Ha quindi deciso di investire in formazione continua e di avviare percorsi di certificazione altamente qualificanti, In questo modo, si mantiene sempre al passo con l’evoluzione tecnologica e le richieste del mercato. Il continuous learning è infatti una leva strategica per garantire un contributo di valore allo sviluppo tecnologico e alla trasformazione digitale delle imprese.  

Quest’anno eNetworks  il via a un piano di sviluppo ambizioso: focalizzare l’attenzione su data e big data analytics; raddoppiare in tre anni l’organico che arriverà a quota 200, con giovani di talento da formare sulle nuove tecnologie con il percorso Tech School e potenziare l’offerta con prodotti e servizi a valore aggiunto con un approccio consulenziale. Tutto questo porterà a triplicare il fatturato, che raggiungerà i 15 milioni di euro nei prossimi 5 anni.

  

Big Data al centro: nuove figure consulenziali competenti e aggiornate 

La proposta di eNetworks si prende cura dell’intero ciclo di vita del software, che si sviluppa in sei fasi con relativi specialisti pronti a seguire il processo. La prima fase è l’analysis requirementpresidiata da figure tecniche come il business analyst, il functional analyst e il technical analyst. Lseconda fase è la business intelligence, che necessita di data scientist, data engineer, BI analyst e data architect. La terza tappa è il software development con sviluppatori Java, .NET, PhytonPHP e Mobile. A seguire, la digital transformation che richiede UX/UI designer, sviluppatori AI, digital architect e digital media specialist; la quinta è il testing&QA, con testing specialist, tester manager, expert test automation e la sesta, infine, il project management con altrettante competenze dedicate, che seguono la metodologia agile. 

 

Tech School: l’importanza della formazione dei giovani talenti 

Riguardo alle competenze e alle risorse necessarie al suo sviluppo, eNetworks ha ideato Tech School, un percorso di sei mesi per i neoassunti, che prevede sessioni di formazione e training on the jobcon classi di una decina di persone. La prima è partita a ottobre per neodiplomati, mentre la seconda è prossima alla partenza. I futuri consulenti informatici vengono assunti fin dal primo giorno di formazione, con 500 ore d’aula e 500 ore di training on the job che si alternano tra loro. Il percorso è strutturato con project work operativi e termina con la certificazione delle tecnologie su cui ci si è specializzati  

«Il nostro obiettivo è colmare quel gap tra la formazione teorica che offre la scuola e la complessità dei progetti in campo. Il nostro proposito è di avere, a conclusione dei primi sei mesi di corso in azienda, delle persone formate sulle tecnologie che dovranno usare e, al contempo, allenate su quei soft skill sempre più centrali per gestire velocità, imprevisti, cambiamenti e relazione con il cliente con un approccio resiliente, collaborativo e da problem solver», spiega l’AD di eNetworks Andrea Casarosa 

 

Il valore dell’employee engagement nella trasformazione aziendale 

Sul sito della società, completamente ripensato non solo nei colori, ma anche nella grafica e nei contenuti, il CEOha scritto di suo pugno i valori aziendali che sono responsabilità, collaborazione, passione, integrità, solidarietà, qualità, innovazione e diversitàSono valori che il management mette in pratica ogni giorno in prima persona e che alimenta nei collaboratorifavorendo un ambiente di lavoro aperto, solidale e collaborativo. Così le idee e le proposte innovative di tutti i collaboratori trovano ascolto sia informalmente sia in momenti dedicati, come nell’eNetworks Coaching Day, una giornata per la crescita personale e nell’eNetworks Challange Day, uno spazio di libera espressione anche sul miglioramento aziendale dove si applica la tecnica del design thinkingInoltre i dipendenti, affiatati tra loro e accompagnati da iniziative di formazione continua sia tecnica sia comportamentale, sono diventati gli ambassador di questo clima di lavoro favorevole. Sul nuovo sito sono i protagonisti di un video divertente e informale che presto arriverà anche sui social, il canale privilegiato della nuova comunicazione di eNetworksLe sue risorse saranno anche al centro di future iniziative di engagement. L’obiettivo è duplice: motivare e ingaggiare le proprie risorse e renderle portavoce dell’azienda sul mercato del lavoro. «La vera sfida oggi non è solo attirare i giovani talenti, ma anche trattenerli, partendo dalla consapevolezza che hanno valori e aspettative diversi da quelli delle generazioni precedenti o, quanto meno, dagli stili di leadership più diffusi. La differenza sostanziale è che i giovani dicono quello che pensano e vogliono essere sicuri di trovare quello che cercano. In particolare, le ricerche concordano sul fatto che Millennials e generazione Z, i prossimi che entreranno in azienda, cerchino un chiaro percorso di crescita personale e professionale, vogliano essere coinvolti in progetti innovativi e si aspettino di essere supportati con programmi di formazione di sviluppo personale e professionale. Per cultura aziendale e per le nostre prospettive quinquennali di sviluppo sul mercato, mi sento sicuro nel dire che i più giovani troveranno da noi un clima favorevole al loro sviluppo e a una qualità di vita sostenibile, in un dialogo aperto tra generazioni»conclude Casarosa.  
Questa nuova visione aziendale è anche visibile sul nuovo blog volto a comunicare, a un pubblico sempre più ampio, l’expertise aziendale e l’impegno verso i giovani talenti, offrendo contenuti di valore per informare e tenere aggiornati gli esperti del settore IT, ma anche i neofiti della materia. 

 

New call-to-action

Tags: Editoriale

    Post Correlati

    Growth Is Just One Click Away

    Don't feel like calling? Just share some project details & our company representative will get in touch. Schedule A Meeting with our Director of New Business

    How long would you like the meeting to be?